Svezza che? (Terza ed ultima parte)

Finalmente siamo giunti al termine di questo lungo ed estenuante svezzamento (prima  e seconda parte),  Vittoria ha ormai compiuto un anno ed ogni tassello è andato al suo posto.
Ogni alimento potenzialmente allergizzante è stato introdotto senza problemi ed ora la signorina può mangiare tutto ma proprio tutto.
Abbandonati definitivamente i papponi insipidi Miss Buona Forchetta ha capito che nella vita esiste solo un grande piace: quello del buon cibo, e quindi via libera a lasagne, agnolotti, pizza e tutto ciò che è gustoso al palato.

SVEZZAMENTO 12 MESI

A quota denti siamo rimaste ferme a 4 ma nonostante questo riesce a masticare anche pezzetti di carne e cracker. Ora ha anche imparato a portarsi il cibo alla bocca (prima tendeva a infilarsi tutto negli occhi ^^’) con le manine e la lascio sempre più spesso libera di mangiare da sola piccoli pezzi di pane e prosciutto o alimenti che non siano troppo viscidi e difficili da afferrare.
Per quanto riguarda frutta e verdura cerco sempre di dargliene più porzioni al giorno anche se non sempre viene gradita: banana e mela a pezzettini rimangono le preferite come anche la pera; zucchini piselli e patate sono apprezzati soprattutto se conditi con un po’ di sughetto di cottura.
Finalmente sta incominciando la bella stagione e con essa anche l’arrivo di nuove primizie e frutti più gustosi, non vedo l’ora di farle assaggiare anche ciliegie, fragole, pesche e albicocche e prepararle tante macedonie.
Sto cercando di non commettere più gli stessi errori fatti con Leonardo sperando che almeno lei apprezzi di più la frutta e la verdura. Sono soddisfatta del fatto che Vittoria si sia quasi auto svezzata e che mostri sempre curiosità nel cibo che le propongo provando ad assaggiare.
Certo magari fra qualche mese la musica cambierà e mi ritroverò a lottare ogni giorno per farle mangiare qualsiasi cosa ma fino ad allora mi diverto insieme a lei facendole scoprire sempre nuovi gusti e sapori.

svezzamento 12 mesi




 
 
 
 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *