oops I did it again (ho il pollice nero ma insisto)

Quando a ottobre ho messo via i vasi dopo il mio fallimentare tentativo di “orto sul balcone”, mi sono ripromessa che la primavera successiva non avrei più avuto niente a che fare con piantine, fiori etc. E’ inutile, sono negata con il pollice verde, il mio è un pollice nero a tutti gli effetti; quello che semino muore o non cresce proprio, do poca acqua oppure troppa, non so concimare e non lo faccio neanche. Risultato? L’anno scorso ho messo vasi di basilico, prezzemolo, salvia e qualche fiore che dopo poco mi si sono ingialliti fino a seccare del tutto.
Eppure ero contenta di avere quelle pianticelle sul balcone; all’occorrenza uscivo fuori e ne prendevo un ramettino però poi non me ne sono presa cura abbastanza e ho lasciato morire tutto.
Un’altra cosa che mi scocciava era delegare a qualcuno il compito di dare l’acqua durante la mia assenza e questo è stato anche uno dei motivi per cui avevo deciso di dire basta al giardinaggio.
 
Poi sono andata al Lidl e ho visto dei bulbi in vendita.
Bulbi di narcisi e giacinti per la precisione; li potevo lasciare li? Certo che potevo ma non l’ho fatto e mi sono ritrovata un sacco di terriccio da 20 l più due vasettini graziosi nel carrello. Dannazione, ci sono ricascata in pieno!
 
Tutta contenta sono tornata a casa e nel pomeriggio mi sono messa a fare la bella giardiniera. 
Non ho neanche idea di come si piantino i bulbi e ho guardato un po’ in giro sul web.
 
 
 

 

 
 
Il clima si è fatto più mite e, salvo improvvise gelate, dovrebbe essere la temperatura giusta per questi bulbi che, da quanto ho letto (no perché io mi informo) non devono essere bagnati troppo perché marciscono.
 
Ora aspetto che succeda qualcosa, vi terrò aggiornati sui vari cambiamenti.
 
Mi vorrei fermare qui ma so già (perché sono fatta così) che fra un paio di mesi tornerò a casa anche con qualche pianticella di basilico… scommettete?
 
Il mio aiutante a maggio 2013
 
Alla prossima!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *