Strudel salato di verdura con pasta madre

Avete presente quando è pomeriggio inoltrato e, pensando a cosa preparare per cena, aprite il frigo e vi sale lo sconforto? Ieri è stato uno di quei momenti.
Non ho avuto tempo di fare la spesa e ho dovuto inventarmi qualcosa con quello che avevo in casa.
Patate, piselli, un po’ di porro, fagiolini surgelati e poi lei…la mia Morgana Lazzara! 
E se facessi uno strudel di verdura con la pasta madre? Verrà mai qualcosa di buono? 
La mia risposta (e il marito può confermare) è: SI!
 
Ho improvvisato sul momento come piace fare a me e il risultato è stato a dir poco soddisfacente!
L’ho chiamato strudel perché ho utilizzato lo stampo rettangolare da plumcake ma è una normalissima torta salata. Siete curiosi? 
 

Vediamo gli ingredienti per lo strudel salato di verdura 

  • 50 gr di pasta madre (anche non rinfrescata)
  • 100 ml di acqua
  • 50 gr di burro morbido
  • 150 gr di farina 00
  • un cucchiaino di miele
  • un cucchiaio di olio EVO
  • un cucchiaino di sale

Per il ripieno:

  • 2 patate medie
  • una manciata di fagiolini (io avevo quelli surgelati)
  • una lattina di piselli 
  • porro
  • 2 uova
  • parmigiano reggiano
  • condimento a base di soia (lo preferisco alla besciamella o alla panna classica)
  • noce moscata- spezie a piacere
Ho sciolto la pm in acqua e ho aggiunto l’olio e il miele mescolando bene il tutto.
 
Ho aggiunto un po’ di farina e il burro a più riprese (fino a completo assorbimento), il restante della farina e per ultimo il sale ed ho impastato bene fino a creare una palla.
 
Ho messo a lievitare l’impasto nel forno spento solo con la luce accesa per circa un’ora e mezza (la quantità di lievito è minima quindi i tempi sono corti!)
 
Nel frattempo ho tagliato le patate a tocchetti e le ho fatte bollire insieme ai fagiolini.
 
Una volta cotti ho scolato bene e in una padella grande ho scaldato un cucchiaio di olio e ho fatto soffriggere un po’ di porri a fettine (a me il porro piace per cui ne ho messo un bel po’) e 1 spicchio d’aglio (che poi ho tolto a cottura ultimata)
Ho aggiunto le patate, i fagiolini e i piselli sciacquati dal loro liquido.
Ho salato e pepato e ho lasciato insaporire le verdure per circa 5 minuti.
 
A questo punto ho spento il gas e ho lasciato raffreddare.
 
Ho preparato la pastella sbattendo le uova, aggiungendo il parmigiano e il condimento alla soia. Un po’ di noce moscata e un po’ di prezzemolo.
 
 
Quando l’ora e mezza è trascorsa ho preso la mia palla di pasta e l’ho stesa.
 
Nel frattempo ho acceso il forno a 180°
 
Ho adagiato la sfoglia di pasta nello stampo da plumcake aiutandomi con la carta forno.
Ho bucherellato il fondo e ho aggiunto la verdura. Sopra ho ricoperto con la pastella di uova e infine ho messo una sottiletta.
 
 
 
Ho richiuso i lembi superiori della pasta in modo da coprire il tutto.
 
Passaggio successivo: forno caldo a 180° per circa 25-30 minuti.
 
L’impasto (una specie di pasta brisè) è risultato morbido e gustoso e il ripieno molto goloso! 
 
Provate anche con altri tipi di verdura e poi fatemi sapere!!
 
A presto!

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *