Tartufini di pandoro al cioccolato

Questa è stato l’ultimo dolcino che ho preparato prima di buttarmi a capofitto nella dieta Dukan… poi ve ne parlerò…se sopravvivo a un’altra settimana senza carboidrati!
Ricetta velocissima tratta da Giallo Zafferano; un’idea del riciclo di pandori e panettoni di Natale.
Li ho fatti per la sera della Befana, avevo suoceri a cena per una mega pizzata e mancava giusto un dolcetto senza troppe pretese.
Vediamo la ricetta:
INGREDIENTI
  • 400 gr di pandoro (o panettone)
  • 120 gr di cacao in polvere amaro
  • 100 ml di panna fresca liquida
  • scorza di un’arancia (a me non piace e ho aggiunto qualche goccia di amaretto)
PER LA COPERTURA

  • 50 gr di cioccolato fondente
  • 50 ml di panna fresca liquida
  • granella di nocciole o mandorle
Per prima cosa spezzettare il pandoro (o il panettone) e sbriciolarlo con le mani, aggiungere a piacere l’aroma che più vi aggrada (io ho aggiunto l’amaretto, giusto una mezza tazzina) e la panna liquida.
Amalgamare bene il tutto con le mani fino ad ottenere un composto compatto e modellabile.
A questo punto formate delle palline di non più di 20 gr e fatele rotolare nel cacao amaro in polvere.
Adagiate i vostri tartufini su dei pirottini da pasticceria e lasciateli riposare.
Nel frattempo preparate la copertura: fate sciogliere a bagnomaria o nel forno a microonde il cioccolato fondente, e portate ai limiti dell’ebollizione la panna.
Versate poi la panna nel cioccolato fuso e amalgamate bene.
Lasciate raffreddare la crema e poi con un cucchiaino versatene un po’ sui tartufini.
In fine decorate con granella di nocciole o mandorle.
Ponete in frigo per almeno 2 ore.
Con questa dose vi escono circa 20 tartufini!
Sono ideali per un fine pasto, o da accompagnare a un caffè di metà pomeriggio!!
Alla prossima!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *